immagine

martedì 3 gennaio 2017

La malattia dei lavoratori autonomi: iniziano le audizioni alla Camera per lo Statuto

Eccola, questa è la porta della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati dove, a partire dal 10 gennaio inizieranno le audizioni in riferimento al testo dello Statuto dei Lavoratori Autonomi che contiene un'importantissima parte dedicata alla tutela della malattia. Una parte dove sono state accolte alcune delle richieste contenute nella Petizione "Diritti e tutele per i lavoratori autonomi che si ammalano" di Afrodite K. Ma purtroppo solo alcune.....

Da tempo segnalo l'assoluta necessità di migliorare il testo soprattutto eliminando un pericolosissimo sbarramento rispetto a quelle, già scarse, tutele, previste (ecco il post). Ho già contattato tutti i riferimenti parlamentari in mio possesso (deputati che a vario titolo ed in varia misura si sono dimostrati sensibili alla tematica ed hanno appoggiato la battaglia di Afrodite K). Adesso è il turno delle associazioni e delle parti sociali. Occorre che durante le audizioni esse entrino nel merito e segnalino i miglioramenti da apportare prima che sia troppo tardi ed il testo sia apporvato dalla Camera così come ad oggi.

Ecco le audizioni che ci saranno:
10 gennaio 2017 (sindacati, Confindustria e ANPAL Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro). Al Convegno presso la Camera il 14 dicembre 2016 Afrodite K ha incontrato proprio quel Maurizio del Conte che ha redatto il testo dello Statuto e che è presidente di ANPAL. Afrodite K se la ricorda di sicuro e pure la sua presentazione con i suggerimenti per il miglioramento dello Statuto. Chissà se Anpal quei suggerimenti li presenterà....
11 gennaio 2017 (ACTA Associazione dei Freelance, Alta Partecipazione, Confassociazioni e Confprofessioni). Per quanto riguarda Acta, stiam tranquilli. Da anni appoggia la battaglia di Afrodite K e la sua Petizione. Per gli altri vedremo cosa combinano.
12 gennaio 2017 (AdEPP Associazione degli enti previdenziali privati e CUP Comitato unitario permanente degli ordini e collegi professionali, CNA professioni, Confcommercio professioni e Rete delle professioni tecniche). Interessantissime audizioni queste, visto che ci sono i rappresentanti di una parte di lavoratori autonomi esclusi o a rischio di esclusione dalle tutele per la malattia (commercianti, artigiani, ordinisti)

Come fare per verificare se le parti sociali difendono i diritti dei lavoratori autonomi ad una malattia tutelata davvero?
Beh, semplice. Spesso le audizioni sono mandate in diretta con la web tv della Camera, ci sono i resoconti scritti e vengono pure pubblicate le memorie rilasciate come documenti da conservare.
Fossi in voi una controllatina la darei. 
Afrodite K lo farà di sicuro.....

Nessun commento:

Posta un commento