immagine

domenica 15 gennaio 2017

Lavoratori autonomi e malattia: aiutatemi ad aiutare una di noi

A chi mi rivolgo? A chi mi conosce ed a tutti coloro che mi hanno dimostrato in questi ultimi 3 anni stima e riconosciuto credibilità. Ai liberi professionisti ed a chi segue la battaglia di Afrodite K. Ai tanti lavoratori dipendenti consapevoli che gli insufficienti o mal applicati diritti che hanno in caso di malattia rappresentano invece per molti altri diritti assolutamente inesistenti o ridicoli. A tutti coloro che conoscono il cancro perchè ci sono passati o hanno assistito i loro cari. A quelli che non sopportano le iniquità e vogliono essere vicini a chi soffre. E infine a tutti coloro che sono grati di ciò che hanno (familiari che stanno loro vicini, uno straccio di sicurezza economica ed una salute che tutto sommato regge) sapendo che ad altri non è toccata la stessa fortuna. C'è bisogno di voi gente....

martedì 3 gennaio 2017

La malattia dei lavoratori autonomi: iniziano le audizioni alla Camera per lo Statuto

Eccola, questa è la porta della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati dove, a partire dal 10 gennaio inizieranno le audizioni in riferimento al testo dello Statuto dei Lavoratori Autonomi che contiene un'importantissima parte dedicata alla tutela della malattia. Una parte dove sono state accolte alcune delle richieste contenute nella Petizione "Diritti e tutele per i lavoratori autonomi che si ammalano" di Afrodite K. Ma purtroppo solo alcune.....

domenica 1 gennaio 2017

La fragilità è esistenziale, e ci insegna ad amare

Ne parlo da anni. Da anni l'appellativo di "donna coraggiosa" mi fa sorridere perchè non mi appartiene e non rappresenta lo specchio reale di ciò che sono e faccio, di ciò che la diagnosi di tumore ha innescato nella mia vita. E' la fragilità, che ho accettato, dichiarato ed usato, a rappresentarmi di più. E proprio adesso, più che mai, il tema della vulnerabilità mi interessa. Perchè è ovunque, perchè è qui proprio accanto a me attraverso una persona a cui voglio un mare di bene. Una persona che sta attraversando forse il suo massimo momento di vulnerabilità. Ed è della vulnerabilità esistenziale che voglio parlarvi.....

giovedì 22 dicembre 2016

Sciopero contributivo, more e crowdfunding di Acta

Ve lo ricordate il crowdfunding organizzato dall'Associazione dei Freelance Acta? Beh, quei 10.000€ raccolti grazie a tutti voi serviranno per la maggior parte a coprire le spese relative alla causa legale in corso contro l'Inps che mira a far arrivare la questione tutela dei lavoratori autonomi colpiti da malattia grave o prolungata alla Corte Costituzionale. Ma una parte minore sta coprendo le more che via via mi arrivano relative allo sciopero contributivo di 1 anno e mezzo che ho fatto. Già Acta, a novembre 2015, mi aveva rimborsato 208,28€ attingendo proprio alla raccolta fondi. In questo dicembre 2016 ho ricevuto un altro saldo di 97,79€ da Acta sempre per coprire more relative ai ritardati pagamenti Inps.
Grazie ancora a tutti voi che avete reso questo possibile. Da semplice cittadina ed attivista non avrei mai potuto sobbarcarmi anche gli oneri economici di una battaglia che già mi impegna moltissimo da 3 anni.

mercoledì 21 dicembre 2016

La malattia dei lavoratori autonomi: attiviamoci tutti per segnalare alla Camera una pericolosa "trappola"

Sì lo so, ci sono le feste e siete tutti intontiti da Alberi di Natale, preparazioni varie di pasti e cenoni, regali ed addobbi. Ma come funziona lo sappiano no? Spesso le leggi procedono (con le loro piccole trappole interne) proprio nei periodi di maggiore distrazione (feste e vacanze estive). Nell'articolo di oggi del Sole24Ore si ricorda l'avvio della discussione in Commissione Lavoro alla Camera del testo dello Statuto dei Lavoratori Autonomi. Da tempo sto segnalando una pericolosissima insidia contenuta nella parte dedicata alla malattia che va assolutamente gestita con qualche emendamento prima che il testo sia votato, altrimenti molte partite iva saranno escluse dalle, già poche, tutele previste. Io sto facendo quello che posso sollecitando i media ed i miei personali contatti con associazioni parlamentari. Ma dovete muovere il culetto anche voi se volete proteggere voi stessi, i vostri cari o semplicemente il senso di equità e giustizia. Attivate ogni vostro contatto utile perchè ecco cosa sta succedendo.....

giovedì 15 dicembre 2016

Afrodite K alla Camera dei Deputati fa il punto sulla tutela dei lavoratori autonomi colpiti dal cancro

Alzataccia nel freddo invernale per Afrodite K che si è recata a Roma presso la Camera dei Deputati mercoledì 14 dicembre 2016. Obiettivo? Fare il punto della situazione dei lavoratori autonomi colpiti da grave malattia all'interno dell'incontro-dibattito "L'inclusione dei malati di cancro nel mondo produttivo.... utopia o realtà?" organizzato da Federazione italiana delle Associazioni Volontariato in Oncologia (FAVO). Afrodite K vi racconta cosa è successo e quali promesse son state portate a casa per noi lavoratori autonomi.....

mercoledì 30 novembre 2016

Afrodite K ed il marketing del cancro al seno su Radio Radicale

Il 28 novembre 2016 su Radio Radicale, nel corso della rubrica "Fai Notizia", è stato trasmesso un servizio sul marketing del cancro. E` possibile riascoltare il servizio qui. Dura dieci minuti, ma è denso di informazioni utili sulla questione della strumentalizzazione di questa particolare malattia che Afrodite K spesso affronta in molti suoi post. Oltre ad Afrodite K, ci sono interviste a Grazia de Michele conosciuta come l'Amazzone Furiosa, Giuseppe Serravezza, oncologo e direttore scientifico della Lega Italia per la Lotta ai Tumori (LILT) di Lecce, Marianna Burlando, psicologa e presidente della LILT di Lecce e Chiara Bodini, ricercatrice presso il Centro Salute Internazionale dell'Università di Bologna.
Un grazie gigante a colei che ha realizzato il servizio: Stefania Prandi, fotografa e giornalista scrupolosa e attenta alle problematiche che riguardano le donne. Ha affrontato con coraggio e realismo un tema molto delicato come quello del cancro al seno che in genere viene costantemente banalizzato e "pinkizzato".

venerdì 25 novembre 2016

La violenza di genere del cancro al seno: non una di meno!

Matrioska di AltNovesette
Oggi è la Giornata Mondiale contro la Violenza alle Donne ed ovunque se ne parla.
Una delle caratteristiche della violenza è quella di avere innumerevoli facce, alcune molto visibili fatte di calci, pugni ed acidi, altre più insidiose, sottili, invisibili, addirittura socialmente accettate.
Beh.... anche l'esperienza del cancro al seno può rappresentare una violenza per moltissime donne. Io ne so qualcosa e, prendendo spunto dal bellissimo post di Grazia De Michele (amica e compagna di battaglie passate e future), vi racconto cos'è per me la violenza di genere del cancro al seno.....

mercoledì 23 novembre 2016

Afrodite K sostiene l'Associazione aBRCAdaBRA

Un'altra giovane donna se n'è andata, Fabiana Gregori, socia fondatrice e membro del Consiglio Direttivo di aBRCAdaBRA Onlus associazione che si propone di sostenere le persone portatrici di mutazione genetica BRCA1 e BRCA2, mutazioni che aumentano la predisposizione a sviluppare un cancro al seno e all'ovaio e sono responsabili della maggior parte dei tumori eredo-familiari.
Un'altra donna ancora che si somma alle 12.000 che ogni anno muoiono. Troppe, davvero troppe.....

lunedì 14 novembre 2016

In Europa nasce la task force legale per i diritti dei malati di cancro: una speranza per i lavoratori autonomi?

Arriva una bella notizia dall'European Cancer Patient Coalition (ECPC): la costituzione fresca fresca di una task force per tutelare i diritti dei malati di tumore. I malati di cancro in ciascun paese europeo hanno diritto ad eguali tutele e benefici giuridici ed economici per poter affrontare con forza e dignità la malattia e le innumerevoli ricadute socio-sanitarie causate anche dai trattamenti terapeutici antineoplastici. Le disparità di trattamento non sono accettabili ma, purtroppo, sono spesso una realtà che non può e non deve essere ignorata. Chissà, magari questa iniziativa porterà anche una maggiore attenzione e maggiori tutele a quei pazienti oncologici che sono partite iva e lavoratori autonomi.